Entra nel vivo la 31esima edizione di Musicultura, il festival dedicato alle promesse della musica popolare e d’autore contemporanea. Un’appuntamento caro a Macerata che da 16 anni ospita le serate finali allo Sferisterio.

Edizione particolare quella di quest’anno, che si è trovata a far fronte alle limitazioni imposte dall’emergenza corona virus ma che è riuscita a mantenere lo stile del suo fondatore, Piero Cesanelli, scomparso quasi un anno fa. Uno stile inconfondibile, che fin dal 1990 accende i riflettori della ribalta nazionale sui giovani cantautori, e che anche quest’anno garantirà grande spettacolo.

Lo sforzo organizzativo di Musicultura è riuscito anche per questo 2020 a dare vita alla “CONTRORA”, settimana ricca di eventi di arte, cultura e spettacolo che si snodano nei cortili e nelle piazze del centro storico di Macerata.

Il fitto calendario prende il via già lunedì 24 agosto con il concerto serale dei Calibro 35; spettacolo aperto al pubblico con prenotazione obbligatoria sul sito Musicultura.it, un appuntamento da non perdere per gli amanti della buona musica che potranno godere dell’apprezzata band alle ore 21 in Piazza Vittorio Veneto.

La Controra prosegue fino a sabato 29 agosto al ritmo di più appuntamenti giornalieri che coinvolgeranno in recital, spettacoli teatrali, concerti ed incontri. Numerosi e di rilievo gli ospiti: da Tosca ad Antonio Rezza, fino a Francesco Bianconi.

Del folto cartellone fanno parte anche gli otto vincitori della XXXI edizione del Festival della Canzone Popolare e d’Autore: BlindurFabio CurtoHanamiH.E.R.I Miei Migliori Complimenti, La ZeroMiele e Senna, attesissimi per il tradizionale concerto benaugurale d’incontro con il pubblico che si terrà mercoledì 26 alle ore 21 in Piazza Vittorio Veneto. Spettacolo anche questo gratuito ma con prenotazione obbligatoria sul sito di Musicultura.

Apice del festival resta ovviamente l’incontro con il pubblico dello sferisterio per le finalissime di venerdì 28 e sabato 29 agosto quando verrà decretato il 31esimo vincitore di Musicultura. Durante le finalissime le espressioni migliori della canzone italiana si intrecceranno con le suggestioni della parola poetica. Per la prima serata sul palco si alterneranno con set studiati ad hoc Massimo RanieriTosca, il vincitore dell’Eurovision Song Contest 2017 Salvador SobralAntonio Rezza BandaKadabra; mentre sabato 29 ci saranno Francesco Bianconi, Asaf Avidan, Gruppo Ocarinistico Budriese, Bruno Tognolini, Lucilla Giagnoni e gli attesissimi Pinguini Tattici Nucleari.

In veste di conduttore-narratore torna Enrico Ruggeri. Il cantautore, che è anche membro del Comitato Artistico di Garanzia di Musicultura, ricopre per la seconda volta questo ruolo sul palco della manifestazione.

Un giorno da gambero, il programma radiofonico condotto da Duccio Pasqua e Marcella Sullo in onda su rai radio 1 dalle ore 13.30 trasmetterà per l’intera settimana direttamente da Macerata e poi dallo Sferisterio le due serate finali del festival. Tutti gli eventi in programma si svolgeranno nel rispetto delle normative a contenimento di Covid-19 e in caso di maltempo gli eventi si terranno al chiuso. Il programma completo della Controra 2020 è disponibile su www.musicultura.it, per informazioni è possibile telefonare allo Al071.7574320.

Print Friendly, PDF & Email

Comments

comments