È un san Giuliano a cavallo il fischietto di questo 2020

Il Cif (Centro Italiano Femminile) di Macerata rinnova la tradizione con la proposta di un nuovo fischietto

È un san Giuliano a cavallo il fischietto che il Centro Italiano Femminile (CIF) propone per la festa del patrono 2020. Da circa 14 anni il fischietto rappresenta un carabiniere che suona uno strumento musicale, bellissimo e apprezzatissimo da tutti i maceratesi, ma quest’anno il C.I.F., anche su richiesta di molti appassionati, ha voluto riproporre il fischio tipico della tradizione maceratese.

All’inizio del secolo scorso, fino alla fine della guerra circa, il fischietto in terracotta era l’unico giocattolo che tutti i bambini, anche quelli più poveri, potevano avere in occasione della fiera di S.Giuliano.

I bimbi fischiavano allegramente, per le vie cittadine, soffiando, con tutto il fiato che avevano in corpo il fischio di S.Giuliano o del Carabiniere a cavallo, che erano i due soggetti preparati appositamente dai tanti cocciai che lavoravano nei piccoli centri attorno a Macerata. Questi con la poca creta avanzata dai lavori importanti come: brocche per l’acqua necessaria alla famiglia, ampolle per il vino, brocchette per vari usi, vasi, cantarini ecc., preparavano i fischietti e le pentoline da vendere per pochi soldi in occasione delle varie fiere che si svolgevano nei paesi e dove la gente, specialmente di campagna si recava per acquistare il necessario per la famiglia.

Il fischietto, come ogni anno sarà in vendita in piazza Libertà nel pomeriggio del 30 e nella giornata del 31  agosto, oppure può essere prenotato telefonando al n.0733/240368.

Print Friendly, PDF & Email

Comments

comments