Supercoppa: Trento supera al tie break la Lube nell’andata di semifinale

Finisce con un ko al tie break la prima uscita stagionale della Cucine Lube Civitanova, sconfitta alla BLM Group Arena dall’Itas Trentino nella Semifinale di andata di Del Monte Supercoppa. Dopo essere andati per ben due volte in vantaggio (0-1 e 1-2) i biancorossi di De Giorgi hanno subito la rimonta degli uomini di Lorenzetti (privi di Lisinac e Lucarelli) che hanno trovato nel servizio (13 ace) il loro punto di forza. Non bastano i 19 punti di Leal e i 10 muri messi a segno dai cucinieri.

Domenica prossima 20 settembre (ore 17.30) all’Eurosuole Forum si giocherà la sfida di ritorno che deciderà il passaggio del turno verso la Finalissima (che non si giocherà più all’Arena di Verona come da comunicazione della Lega Pallavolo Serie A). Per la Cucine Lube Civitanova obbligatorio vincere: 3-0 o 3-1 per passare il turno mentre un 3-2 significherebbe giocare il golden set.

Tabellino
ITAS TRENTINO: Cortesia 8, Argenta, Michieletto 9, Sperotto 1, Rossini (l), Lucarelli n.e., Giannelli 3, Kooy 18, Acuti n.e., Bonatesta (l) n.e., Abdel Aziz 20, Sosa Sierra, Podrascanin 12, De Angelis. All. Lorenzetti.
CUCINE LUBE CIVITANOVA: Kovar 1, Marchisio (l) n.e., Juantorena 16, Balaso (l), Leal 19, Larizza n.e., Rychlicki 10, Diamantini 1, Simon 14, De Cecco, Anzani 9, Falaschi n.e., Hadrava 3, Yant. All. De Giorgi.
ARBITRI: Boris (Pv); Puecher (Pv).
PARZIALI: 21-25 (27′); 25-19 (27′); 16-25 (24′); 25-21 (29′); 15-9 (15′).
NOTE: 869 spettatori, incasso: 8.230,00 Euro. Trento: 20 b.s., 13 aces, 7 m.v., 64% in ricezione (36% perfette), 49% in attacco. Lube: 26 b.s., 5 aces, 10 m.v., 57% in ricezione (27% perfette), 57% in attacco.

Print Friendly, PDF & Email

Comments

comments