Settembre è il mese dei rientri al lavoro, ma non sempre. In molti preferiscono programmare le proprie vacanze in questo mese in cui si può godere di un clima meno afoso e di una maggiore tranquillità. A loro si unisce chi approfitta di un fine settimana, magari lungo, per visitare i piccoli borghi del territorio, veri e propri scrigni pieni di bellezze paesaggistiche e architettoniche. Così Montecassiano, dopo due mesi di boom di visite, sposta lo sguardo oltre e lo fa su più fronti proprio per rendere più confortevoli le esperienze dei turisti che sceglieranno il piccolo comune come meta dei loro viaggi o delle classiche gite fuori porta.

Le visite guidate alla scoperta delle chiese e dei musei del borgo saranno gratuite fino a metà ottobre. Saranno le giovani guide locali ad accompagnare i curiosi attraverso i tesori di Montecassiano raccontando aneddoti e fornendo informazioni sul patrimonio culturale locale. L’ufficio turistico di Montecassiano resterà aperto fino alla metà di ottobre con il seguente orario: venerdì dalle 16.30 alle 18.30 e sabato e domenica dalle10.00 alle 12.00 e dalle 16.00 alle 18.30.

Ma non solo. L’amministrazione comunale ha anche provveduto a migliorare l’area camper aggiungendo una colonnina per l’erogazione della corrente al servizio dei camperisti che scelgono di fermarsi a Montecassiano.

«Dopo una partenza un po’ lenta causata inizialmente dai timori legati all’emergenza Covid – ha spiegato Fiorella Perugini consigliera con delega al Turismo –, luglio e agosto hanno visto una grandissima affluenza di turisti in giro per i vicoli di Montecassiano. Pochi sono stati i turisti stranieri, come immaginabile, ma tanti i marchigiani che hanno voluto riscoprire la loro regione e i turisti provenienti da altre parti d’Italia. Speriamo che a settembre e ottobre continuino queste belle giornate che danno la possibilità di muoversi e scoprire le bellezze dei nostri borghi Italiani in un clima ideale».

Print Friendly, PDF & Email

Comments

comments