Azione Cattolica diocesana: nuova nomina a presidente per Francesco Garbuglia

Garbuglia, 31 anni, laureato in ingegneria, ha già svolto il servizio di presidente diocesano nel triennio appena conclusosi.

Dopo l’assemblea di sabato 5 settembre all’Istituto Salesiano di Macerata, con grande tempestività il vescovo Nazareno Marconi ha nominato il nuovo Presidente Diocesano di Azione Cattolica di Macerata, scegliendo tra la terna di nominativi indicati dal consiglio diocesano appena eletto. Si tratta di Francesco Garbuglia dell’associazione parrocchiale San Francesco di Recanati. Garbuglia, 31 anni, laureato in ingegneria, ha già svolto il servizio di presidente diocesano nel triennio appena conclusosi. Il fraterno clima di amicizia, vissuto nell’assemblea nonostante i limiti posti dalle precauzioni necessarie per l’emergenza sanitaria in corso, ha delineato i presupposti del cammino che attende l’associazione, come ha suggerito anche mons. Marconi, nella lettera di nomina “L’esperienza del triennio precedente, in questo tempo tutt’altro che facile, ti sia di conforto perché continuando a seminare con umiltà e metodo i frutti verranno”, evocando l’insegnamento dell’indimenticabile Vittorio Bachelet, infaticabile testimone della generatività che nasce dal fecondo abbandono alla misteriosa e sorprendente azione dello Spirito Santo nella storia dell’uomo. Grati della disponibilità che, ancora una volta Francesco ha voluto dare, gli facciamo gli auguri di buon cammino assicurandogli l’affetto e la vicinanza di tutta l’associazione e dell’intera chiesa diocesana.

Print Friendly, PDF & Email

Comments

comments