Anmil: domenica 11 ottobre è la Giornata Nazionale delle vittime di incidenti sul Lavoro

“Per questa 70esima Giornata vogliamo rimarcare che la salute e la sicurezza sul lavoro sono una priorità per il futuro del nostro Paese e per le nuove generazioni", ha dichiarato il Presidente Anmil di Macerata dott. Sergio Fattorillo

Sotto l’Alto Patronato del Presidente della Repubblica si celebra domenica 11 ottobre la Giornata Nazionale per le Vittime degli Incidenti sul Lavoro. Per quest’anno contrassegnato dall’emergenza Covid, l’Anmil di Macerata – che sul territorio raccoglie circa 3mila soci – ha previsto la celebrazione della manifestazione secondo il seguente programma: ore 9.15 circa incontro avanti la sede Anmil sita in Via G. Prezzolini e deposizione Corona d’alloro presso il monumento dedicato alle Vittime sul Lavoro. E’ prevista la partecipazione del Presidente Territoriale Anmil Macerata, dott. Sergio Fattorillo, del Direttore Inail dott. Giuseppe Maria Mariotti e del nuovo Sindaco di Macerata, Sandro Parcaroli.

“Per questa 70esima Giornata vogliamo rimarcare che la salute e la sicurezza sul lavoro sono una priorità per il futuro del nostro Paese e per le nuove generazioni – dichiara il Presidente Anmil di Macerata dott. Sergio Fattorillo – in un momento storico in cui l’incertezza e la preoccupazione per il futuro sono diventate una costante soprattutto a fronte dell’epidemia legata al Coronavirus che ha rafforzato la crisi economica già in essere e che ha avuto riflessi negativi a livello sociale e, di conseguenza, sull’andamento del fenomeno infortunistico. La Giornata per le Vittime del Lavoro – sottolinea il Presidente dell’Anmil – rappresenta un’importante occasione per riflettere e programmare le azioni più efficaci da intraprendere per contrastare gli infortuni sul lavoro e le malattie professionali. Noi come Anmil siamo pronti a fare la nostra parte e dare il massimo supporto per promuovere la cultura della prevenzione, ma questa lotta agli incidenti si vince solo operando tutti con un medesimo obiettivo: il rispetto della salute e della vita dei lavoratori”.

Print Friendly, PDF & Email

Comments

comments