Una targa per ricordare Sara Ciccarelli, studentessa, insegnante e benefattrice del Liceo Classico “G. Leopardi”

Stamattina, nel corso di una breve cerimonia alla presenza della dirigente Annamaria Marcantonelli e di Antonio Morelli, esecutore testamentario, è stata scoperta una targa in ricordo della professoressa Sara Ciccarelli, insegnante del liceo classico e benefattrice del medesimo. 

Come è noto, infatti, la docente ha lasciato quale erede dei propri beni il liceo Leopardi; beni materiali e immateriali, grazie ai quali è stato possibile istituire delle borse di studio per le eccellenze scolastiche (consegnate nell’occasione della consegna dei diplomi nel dicembre di ogni anno, al Lauro Rossi), ma anche di poter rinnovare completamente l’aula multimediale.

“Sara Ciccarelli è stata un’insegnante del nostro liceo ed ha avuto talmente a cuore la scuola che le ha voluto destinare tutti i suoi averi – dichiara la dirigente Annamaria Marcantonelli –  aggiungo anche che la sua grandezza d’animo è la migliore testimonianza di come la figura dell’insegnante sia legata indissolubilmente alla scuola, oltre le ore di servizio, oltre le ore di lavoro domestiche: direi che l’insegnante lega la propria esistenza alla formazione e alla crescita dei ragazzi per sempre”.

“Ricordo con grande commozione – ha aggiunto e concluso Antonio Morelli – le consegne dei diplomi ed i premi delle eccellenze nel teatro Lauro Rossi, gremito di ragazzi, di familiari e di docenti: uno spettacolo che non si può dimenticare, un quadro stupendo del nostro domani. E un sostegno ai più meritevoli perché la loro carriera di studi risultasse ancor più qualificata. Credo che la testimonianza di amore della professoressa Ciccarelli verso la scuola, ma soprattutto verso gli studenti, sia di una modernità eccezionale”.

Print Friendly, PDF & Email

Comments

comments