Conclusi domenica scorsa ad Ancona i Campionati italiani master indoor. Tra i protagonisti anche gli atleti della Sef Macerata che festeggiano, oltre a un ricco medagliere, anche numerosi nuovi record nelle diverse discipline.

Spicca tra tutti il record italiano stabilito dall’intramontabile Giulia Perugini, classe 1936, nuova miglior prestazione italiana SF85 nel salto in alto con la misura di 0.85. Primato italiano, medaglia d’oro e 67° titolo di carriera per la seffina già detentrice di titoli europei e mondiali.
Record regionale e medaglia d’argento vanno invece a Giuseppina Malerba (SF50) che si è distinta nel salto triplo con la misura di mt. 9,80 e a Barbara Carnevali (SF35) che ha corso in 1’07”65 i due giri di pista indoor (400 metri). Un secondo argento per la stessa Carnevali è poi arrivato con la gara dei 200 metri piani.

Tra i record sociali da registrare quello di Andrea Paoli (M55) nel peso, con un lancio di 11,61 metri che gli è valso anche la medaglia d’oro e quello del più giovane tesserato Sef Aldo Strappini (M35) al suo debutto in pista, che ha coperto in 1’01”35 la distanza di 400 metri. Primato sociale ma un po’ di rammarico per Alessandro Tifi (M55) che, al termine di una gara entusiasmante negli 800 metri piani coperti in 2’18”45, ha mancato di un solo millesimo il terzo gradino del podio. Per lui però la soddisfazione di una medaglia d’argento conquistata nella gara dei 400 metri piani.

Si conclude quindi con un ottimo bilancio per la squadra di atletica master maceratese anche l’edizione 2021 del Campionato indoor, caratterizzato da un rigido protocollo dovuto all’emergenza sanitaria da Covid 19.
Il medagliere Sef si attesta infatti su sei medaglie d’oro conquistate da Andrea Paoli (M55) nel peso, Giulia Perugini (F85) nel salto in alto, Maria Pia Luchetti (F70) nella 3Km di marcia, Rosanna Grufi (F65) nel peso, Livio Bugiardini (M70) e Emanuela Stacchietti (M60) nei 200 metri.
Cinque le medaglie d’argento: Maria Pia Luchetti (F70) nel getto del peso, Barbara Carnevali (F35) nei 200 metri e 400 metri, Alessandro Tifi (M55) nei 400, Giuseppina Malerba (F50) nel salto triplo.
Cinque infine le medaglie di bronzo conquistate da Livio Bugiardini (M70) nei 60 metri, e da Francesco Bettucci (M70), Gabriele Ferramondo(M65), Vincenzo Cappella (M75), Luca Salvatori (M50) tutti nella specialitĂ  del getto del peso.

A completare l’ottima prestazione della squadra maceratese ci sono anche i finalisti delle diverse specialità: Andrea Dania (M60) nel salto in alto, Magdalena Pandele (F45), Luca Salvatori (M50) e Aldo Strappini (M35) nei 400 metri e Ivano Formiconi (M65) nei 1500 e 300 metri.(sb)

Nelle foto: le medaglie d’oro femminili (Luchetti Maria Pia, Rosanna Grufi, Emanuela Stacchietti, Giulia Perugini) l’esordiente Aldo Strappini, e qui accanto Luca Salvatori.

Print Friendly, PDF & Email

Comments

comments