La Camera di Commercio premia esempi virtuosi di alternanza scuola-lavoro

Sono stati sottrati per circa un’ora alla DAD i ragazzi vincitori del Premio “Storie di Alternanza” che la Camera di Commercio delle Marche assegna ai migliori video- racconti  riferiti all’esperienza di Alternanza Scuola Lavoro vissuta dagli studenti.

Il sociale, la valorizzazione del patrimonio storico delle città, la salute, le categorie più fragili, la sicurezza, la poesia: i temi al centro trattati nei progetti degli studenti alle soglie della pandemia restituiscono una fotografia delle nuove generazioni migliore di quella che gli stereotipi vogliono consolidare.

Come la didattica, anche la cerimonia di premiazione si è svolta on line, su meet, preceduta da una breve riflessione sul progetto e il tema dell’occupazione nelle Marche e la presentazione del bando 2021 a cura del residente della Camera di Commercio Gino Sabatini, della referente per l’Alternanza Scuola Lavoro Carmina Pinto e del componente della Giunta camerale delegato alla Formazione Andrea Santori.

«Sentiamo con sempre maggiore responsabilità, proprio alla luce della criticità che studenti e mondo economico stanno vivendo, la nostra  funzione  di raccordo tra mondo della scuola e del lavoro e  ciò rende il nostro ruolo in questi ambiti sempre più cruciale. Riteniamo doveroso rivolgerci ai ragazzi e avvicinarli al mondo del lavoro e dell’impresa già durante il percorso scolastico. Per sostenerli abbiamo il dovere di dare loro un Paese più moderno e quindi digitalizzato, più efficiente e perciò più credibile e capace di attrarre intelligenze e investimenti, più meritocratico e dunque più libero e rispettoso delle persone, capace di valorizzare le loro competenze nell’interesse di tutti. Ha dichiarato il Presidente della Camera di Commercio delle Marche Gino Sabatini

Per i ragazzi questa è un’opportunità di di connettersi con la realtà, a fare sviluppare personalità e progetti, che è tanto più prezioso in un momento come questo di difficoltà vissuta da Scuola e Famiglie ma in cui davvero sono emerse anche le migliori energie. Il commento della professoressa Pinto

Il bando di concorso “Storie di Alternanza” promosso dalle Camere di Commercio Italiane ha il merito di valorizzare e dare visibilità ai racconti dei progetti d’alternanza scuola – lavoro, elaborati e realizzati dagli studenti e dai tutor degli Istituti scolastici italiani di secondo grado. Istituiti scolastici e studenti ricevono premi in denaro. 

Davvero una grande soddisfazione per il nostro territorio che ha nelle giovani generazioni il giacimento di energia più importante : la creatività, l’innovazione,  l’attenzione all’altro. La capacità di futuro tanto preziosa nel fare impresa. Rivolgo i miei complimenti per il livello altissimo dei lavori  e avrei piacere di conoscere voi tutti di persona. Ha commentato Andrea Santori

 

Print Friendly, PDF & Email

Comments

comments