Metri 80: record nazionale cadette, per la 15enne marchigiana Alice Pagliarini

Arriva un record a livello nazionale per una giovane atleta delle Marche. Negli 80 metri la 15enne Alice Pagliarini eguaglia la migliore prestazione italiana under 16 con il formidabile tempo di 9”76 (vento -0.2) sulla pista di Arezzo, lo stesso ottenuto dalla romana Alessia Cappabianca nel 2017. Una settimana dopo aver pareggiato il limite regionale di Elisabetta Vandi in 9”87 controvento (-2.1) a Fabriano, ecco un’altra impresa per la sprinter dell’Atletica Avis Fano che entra in una nuova dimensione, con undici centesimi di progresso.
Nella scorsa stagione si è piazzata al secondo posto su questa distanza nella rassegna tricolore cadette di Forlì, al debutto nella categoria. Ma in precedenza era salita alla ribalta nel 2020 anche per aver realizzato il crono più rapido di sempre in questa fascia di età, al Palaindoor di Ancona, correndo in 7”62 nei 60 metri al coperto. Entrambi i genitori provengono dall’atletica: il papà Andrea, già tecnico delle Fiamme Gialle, e la mamma Mita Delia, ex velocista. Nelle liste alltime c’è inoltre il 9”75 di Giulia Arcioni nel 2000, un risultato però senza dato anemometrico.
Ad Arezzo si comportano bene anche gli uomini nei 100 metri con il successo del ventenne Fabio Yebarth (Sport Atl. Fermo) che pareggia il record personale di 10”59 (+2.0), mentre si migliorano le altre promesse Matteo Spuri (Atl. Avis Fano) in 10”91 e Riccardo Flamini (Sport Atl. Fermo) con 11”08 (+0.3).

Print Friendly, PDF & Email

Comments

comments