domenica, Agosto 9, 2020
Luigino Bruni ci insegna con perseveranza che il capitalismo non ha eliminato il sacro nel mondo secolarizzato. Esso stesso è diventato una religione. La sua ultima forma, quella neo-liberista, è un culto seguito da miliardi di persone con i suoi dogmi: consumismo, incentivi, crescita illimitata, meritocrazia, massimizzazione dei profitti....
Le zone di confine, si sa, sono luoghi che mettono a nudo inquietudini sottili. Passaggi scomodi, che anche il più tranquillo dei turisti cerca di attraversare in fretta. Figuriamoci gli altri: i contrabbandieri, i disertori, i clandestini e, ultimi in ordine di apparizione nel corteo degli sgraditi, i cittadini...
Sono sorprendenti questi giorni senza respiro. Giorni sfilacciati in cui ogni confine sembra smarrito, e l’orologio non serve più a distinguere tra lavoro e tempo libero, casa e ufficio, amici e colleghi. Benvenuti nel regno dello smart working. Regno improvvisato e confusionario, ma tant’è. Ci si arrangia come si...
di Agnese Compagnucci Vi era il sole l’ultima volta che sono uscita. Anche quel sole caldo sembrava un regalo del Signore. Ora tutto sembra un dono anche il respiro, come ci racconta il Vescovo di Pinerolo Mons. Derio Olivero: “Questa malattia colpisce il respiro. Nella Bibbia respiro significa spirito, vita....
di Agnese Compagnucci Carissima amica, quante volte mi hai chiesto perché ho cambiato casa. Tu hai visto questo mio trasloco come un’opportunità per te, che di amicizie in questo momento ne hai ben poche. La casa non è solo un insieme di mattoni, soprattutto in questi tempi; è anche un mondo di...
Ci ricorderemo a lungo della domenica di Pasqua di quest'anno, penso mentre rientro in casa dopo essere uscito a comprare i giornali. Non riesco a scrollarmi di dosso il senso di irrealtà, causato da un profondo disorientamento. Eppure le strade erano quelle solite del mio quartiere. Però deserte. Non...
di Agnese Compagnucci Come nei racconti per bambini, mi sembra che potrei iniziare con il famoso “C’era una volta”. C’era una volta la gente che usciva allegra per le strade, c’era una volta il tempo della passeggiata nei parchi, c’era una volta il tempo della visita agli amici… Il virus che...
Seguendo le notizie sulla stampa e le tv locali, e anche sentendo al telefono tante persone, sperimento ogni giorno quanto siano sotto pressione continua tutti coloro che lavorano nella sanità a livello locale, dagli infermieri ai medici ai dirigenti di ospedali e Asur. Vorrei ringraziarli tutti personalmente per quanto fanno...
In questi tempi bui e tragici che l’Italia sta attraversando è ormai diventato uno slogan quello di invitare tutti a stare a casa: Io resto a casa. Stamattina sulle scale mi sono imbattuta in un uomo che consegnava a domicilio generi alimentari o non so che altro. Il suo viso...
di Marco Testi Abbiamo ricordato in questi giorni l’anniversario della morte di Dante (il 25 marzo: il settecentesimo anniversario sarà celebrato il prossimo anno), un uomo che ha fatto l’Italia oltre cinque secoli prima. La sua nostalgia dell’impero non dimenticava la specificità della penisola che ne faceva una delle roccaforti...