Georientiamoci: al «Bramante» di Macerata vince Alessandro Scattolini

Un momento della consegna del premio, da parte del Dirigente scolastico, allo studente dell'Itcat «A. Bramante»

Nel pomeriggio di domenica 24 gennaio l’auditorium dell’Istituto Tecnico Costruzioni, Ambiente e Territorio «A. D. Bramante» di Macerata si è riempito: non solo ragazzi di terza media con le loro famiglie, ma anche tanti studenti della scuola e i loro familiari.

Il primo importante momento è stata la premiazione da parte del Dirigente scolastico, la professoressa M. Antonella Angerilli, dello studente Alessandro Scattolini della 1 A, vincitore del Concorso nazionale Georientiamoci, promosso dalla Fondazione Geometri che ha messo in palio delle borse di studio per chi si è iscritto nell’a.s. 2015-16 ad un Itcat, proprio per favorire questa scelta dopo la scuola media.

Il flash mob
Il flash mob

La serata nell’insieme è stata una vera e propria festa, dove i protagonisti sono stati gli stessi studenti: con i balli hip hop di Davide e il suo gruppo Oregon Tape Crew e di Silvia con gli amici di Talent’s Dance; di Gloria, Chiara e Silvia e la zumba; la magia di Stefan; la ginnastica artistica di Enrico, Federico e Riccardo; il video sul progetto di recupero di Roccamaia, realizzato con il Collegio dei Geometri; quello degli studenti per presentare la loro scuola e di Gloria sulla visita all’Expo; la presentazione dei progetti (digit plus, English4You, una settimana bianca e all’estero, l’alternanza scuola lavoro…); Marco che ha presentato tutta la serata e persino un flash mob.

L'esibizione di Silvia con gli amici di Talent’s Dance
L’esibizione di Silvia con gli amici di Talent’s Dance
La presentazione dei progetti
La presentazione dei progetti da parte degli studenti

Nel pomeriggio, inoltre, è stato anche possibile visitare la scuola e partecipare ai laboratori di Disegno con autocad, Chimica e Strumentazioni professionali.

L’Open Day prosegue anche nel prossimo fine settimana, con i laboratori aperti anche sabato 13 e domenica 14 febbraio,  dalle 15 alle 19.

Print Friendly, PDF & Email

Comments

comments