Il vincitore del Premio Campiello, Marco Balzano, a Recanati

Lo scrittore ha incontrato gli studenti del Liceo "Leopardi" nell'ambito del festival Macerata Racconta

Per il secondo anno consecutivo le aule del Liceo “G. Leopardi” hanno ospitato il Laboratorio di lettura promosso nell’ambito del festival Macerata Racconta, in collaborazione con l’Assessorato alle Culture e Pubblica Istruzione del Comune di Recanati e l’I.S.R.E.C. del capoluogo. Lo scopo è stato quello di accostarsi a una tematica storica rilevante per la comprensione della contemporaneità attraverso un romanzo di recente pubblicazione.

In questo anno scolastico la scelta è caduta su “L’ultimo arrivato” di Marco Balzano (Premio Campiello 2015), storia della vita di Ninetto Pelleossa, un bambino emigrato dalla Sicilia a Milano negli anni della grande migrazione interna. Il laboratorio, seguito per conto dell’Istituto storico dal prof. Gabriele Cingolani e coordinato presso il Liceo dalle docenti Lidia Massari e Cristina Giacomucci, è stato proposto agli alunni del triennio e ha visto l’adesione di circa 120 studenti.

L’attività, partita a dicembre, si è articolata in quattro momenti. Un primo incontro, svoltosi nell’Aula magna del Comune alla presenza dell’Assessore alla Cultura, Rita Soccio, che ha fortemente voluto questo progetto e del presidente di ConTesto, Giorgio Pietrani, nel corso del quale agli studenti sono state consegnate le copie del libro. Sono seguite due riunioni intermedie guidate dal prof. Cingolani, finalizzate all’approfondimento del contesto storico dell’opera, al dibattito sulle tematiche e i contenuti del romanzo e alla individuazione delle questioni su cui confrontarsi con l’autore.

Infine, l’incontro con Marco Balzano, svoltosi sabato 7 maggio nell’Aula Magna del Comune alla presenza delle autorità e degli insegnanti. Durante l’incontro finale si è creato un clima che ha favorito grande partecipazione e attenzione. Lo scrittore milanese, tra l’altro studioso di Leopardi di cui ha indagato lungamente l’opera, si è seduto davanti ai ragazzi e ha risposto con passione e competenza alle domande suscitate dalla lettura, offrendo una preziosa occasione per riflettere e provare profonda emozione.

Print Friendly, PDF & Email

Comments

comments