Vincenzo Varagona su un articolo pubblicato da Avvenire, analizza i recenti attentati ai danni di alcune parrocchie del Fermano, tra cui quella gestita da don Vinicio Albanesi, presidente della comunità di Capodarco e quella dove il parroco, don Luigi Traini, ha rinvenuto un ordigno artigianale non esploso, ora in mano agli artificieri. Il quarto caso in poche settimane che ci interpella a chiederci come mai i preti che si occupano di Caritas danno fastidio, senza mai dimenticare che la violenza non può vincere sull’accoglienza.

Ascolta il commento completo:

Print Friendly, PDF & Email

Comments

comments