«Il Papa buono» e «Madre Teresa» su Tv2000

Nel week end andranno in onda i film "Il Papa buono", con Bob Hoskins, e "Madre Teresa, con Geraldine Chaplin

Due appuntamenti d’eccezione su Tv2000. Nel week end andranno in onda i film “Il Papa buono”, con Bob Hoskins, e “Madre Teresa, con Geraldine Chaplin. Il film con Hoskins, dedicato a papa Giovanni XXIII, sarà trasmesso venerdì 8 settembre, alle ore 20.45, e domenica 10 settembre, alle 21. Sabato 9, alle 10.15, invece, sarà la volta della pellicola dedicata alla suora Santa di origine albanese.

Le trame dei film:

“Il Papa buono”
Poche figure sono state tanto emblematiche quanto quella di papa Giovanni XXIII, il “Papa Buono”, al secolo Angelo Roncalli. Il suo brevissimo pontificato (1958-1963) ha attraversato uno dei periodi più significativi della storia del Novecento: il colpo di stato di Fidel Castro, la costruzione del muro di Berlino, il primo viaggio in orbita di Gagarin, la crisi di Cuba, l’assassinio di Kennedy. Papa Roncalli, il pontefice di transizione, è diventato un protagonista della Storia del ‘900 seguendo solo una vocazione: essere prete in una parrocchia sperduta ai piedi delle Alpi così come a S. Pietro. Il film racconta la nascita di questa vocazione: parte dall’infanzia di Angelo a Sotto il Monte per seguirne l’adolescenza in seminario a Bergamo, poi a Roma e, infine, la maturità come Nunzio Apostolico nel mondo. In quest’ultima fase Angelo Roncalli, prima di diventare Papa, imparerà ad essere un pastore di anime e a battersi per i più deboli contro i diversi “avversari” che, di volta in volta, dovrà affrontare: nazismo e olocausto, capitalismo, guerra fredda. Anche da Papa Giovanni XXIII fronteggerà battaglie e ostacoli con grande umiltà e franchezza, qualità per cui ancora oggi è ricordato. Saprà rivolgersi ai potenti con la stessa semplicità con cui si ha saputo parlare ai bambini ottenendo così, a costo di sacrificio e dolore, insperate, altissime vittorie. La regia è di Ricky Tognazzi.

“Madre Teresa”
In un convento cattolico della Calcutta del dopoguerra, madre Teresa, una suora di trentasei anni di origine albanese, fa l’istitutrice di alcuni ragazzi borghesi. Sono i mesi turbolenti dell’indipendenza dal dominio inglese e dei feroci scontri tra indù e musulmani. Quando il convento si trova a corto di viveri, con una consorella esce in cerca di cibo e qui viene a contatto con la terribile realtà dei poverissimi che muoiono di fame per strada. Rientrata nelle mura del convento, madre Teresa non è più la stessa. Lascia l’ordine di appartenenza e ne fonda un altro: le Missionarie della Carità. È l’inizio di una vita interamente dedicata agli ultimi della Terra culminata con il premio Nobel per la pace e la morte in odore di santità. La regia di Kevin Connor.

Print Friendly, PDF & Email

Comments

comments