Rom e Sinti: «Se l’altro diventa malattia da estirpare»

In questi giorni si dibatte molto su un “censimento” che si vorrebbe fare dei rom. Se occupa con un commento Chiara Saraceno sul quotidiano La Repubblica.

Si discute sui loro diritti che vanno da un tetto fino alla salute, con le stesse regole, criteri di priorità, che valgono per tutti. Certamente ci sono problemi di integrazione e anche di comportamenti impropri, come i matrimoni precoci, l’evasione scolastica, l’accattonaggio o i furti.

Print Friendly, PDF & Email

Comments

comments