Don Luigi Melesi: addio al sacerdote che disarmò le Brigate Rosse

Era stato nel 1978 cappellano del carcere San Vittore di Milano

E’ deceduto martedì scorso all’età di 85 anni il salesiano don Luigi Melesi, dal 1978 cappellano del carcere San Vittore di Milano. Della sua figura di sacerdote ce ne parla Anna Maria Braccini giornalista del quotidiano Avvenire. “Riusciva a vedere al di là della persona, del reato, riusciva a vedere l’uomo dietro il detenuto. Quando si festeggiò il Giubileo del 2000 nel carcere di San Vittore,alla fine dell’omelia del cardinale Carlo Maria Martini, si levò il grido “Libertà! Libertà!”. Fece tremare le vene di noi tutti per l’emozione, non certo per timore. Fu il cappellano a convincere i brigatisti rossi a consegnare le armi all’arcivescovo di Milano”.

Print Friendly, PDF & Email

Comments

comments