L’artista maceratese Nino Ricci al prestigioso “Festival de la Gravure Dierkirch” in Lussemburgo

Il prestigioso festival, organizzato dall'Associazione artistica La Palette, nella sua 3 edizione accoglie i lavori di oltre 40 artisti internazionali, di cui solo 5 italiani

L’artista Nino Ricci è stato invitato a partecipare al “Festival de la Gravure Dierkirch”, in Lussemburgo. La rassegna internazionale dell’incisione che si apre oggi, venerdì 5 ottobre presso la Maison de la Culture ospiterà le opere dell’artista maceratese. Il prestigioso festival, organizzato dall’Associazione artistica La Palette, nella sua 3 edizione accoglie i lavori di oltre 40 artisti internazionali, di cui solo 5 italiani. Nino Ricci, considerato un maestro dell’incisione in Italia e all’estero, è alla sua seconda partecipazione. Sarà presente quest’anno con due opere: un’acquaforte del 2013 e un’acquaforte e acquatinta del 2014. A documentazione della Rassegna verrà pubblicato un catalogo con la riproduzione delle opere.

Nino Ricci, inoltre, ha donato una sua opera per la Mostra di opere d’arte di Sassoferrato. Il dipinto, olio su tela, 50×40 cm, anno 1978, è stato esposto in altre importanti occasioni e riprodotto su diversi cataloghi. La Mostra negli spazi del Palazzo degli Scalzi, sede della Galleria civica d’arte contemporanea, per l’intero mese di ottobre, contribuirà ad arricchire la pubblica Raccolta permanente. L’evento è stato pensato come omaggio all’infaticabile e intelligente impegno di Padre Stefano Trojani, nella ricorrenza del secondo anniversario della sua scomparsa.

Print Friendly, PDF & Email

Comments

comments