L’Hospice di San Severino Marche si rifà il look grazie al Rotary di Tolentino

I lavori hanno riguardato la tinteggiatura di tutto il reparto e l'eliminazione di infiltrazioni di acqua per rendere più accogliente la struttura, dotata di 12 posti letto

L’Hospice di San Severino Marche, a distanza di dieci anni dalla sua attivazione, si è rifatto il look. Ieri mattina c’è stato il taglio del nastro. I lavori sono stati effettuati dall’impresa edile Ferri costruzioni di Pollenza e hanno riguardato la tinteggiatura di tutto il reparto e l’eliminazione di infiltrazioni di acqua per rendere più accogliente la struttura, dotata di 12 posti letto.

Alla cerimonia di inaugurazione era presente il presidente del Rotary di Tolentino, Carla Passacantando, che ha ricordato l’impegno del club, il quale ha fatto da trade union tra il privato e il pubblico e la donazione effettuata lo scorso giugno con il past president Elvio Giannandrea. C’erano anche l’assessore del comune di San Severino Marche Vanna Bianconi, il presidente della Regione Marche Luca Ceriscioli, il direttore dell’Area Vasta 3 Alessandro Maccioni, l’assessore regionale Angelo Sciapichetti, il consigliere regionale Sandro Bisonni, i componenti dell’equipe medica guidata da Sergio Giorgetti, Francesco Rapaccioni presidente della fondazione “Anello della vita”, Nunzia Cannovo, Paolo Massi delegato Marche nord sovrano militare Ordine di Malta e per il Rotary di Tolentino pure il segretario Iole Rosini, i soci Alessandro Massi e Pietro Cruciani.

Print Friendly, PDF & Email

Comments

comments