Tra Menghi e Lube è più di un’amichevole, spettacolo al PalaCivitanova

Allenamento congiunto tra Menghi Macerata e Lube Volley al palasport Eurosuole di Civitanova. Oltre a proseguire nella preparazione, le due squadre hanno dato vita a tre set di gioco vero e intenso. La Menghi Macerata non ha sfigurato al cospetto dei campioni d’Europa, portandosi a casa anche l’ultimo set. Soltanto nel secondo i biancorossi hanno accusato la stanchezza dopo un primo set giocato a ritmi altissimi, mentre nel terzo gli uomini di Adriano Di Pinto sono riusciti a restare incollati agli avversari, recuperare il punteggio e ribaltarlo nell’ultimo parziale.

“È fondamentale abituarsi a giocare a ritmi alti e alla gestione tattica della partita e non c’è modo migliore di farlo che allenandosi con dei campioni”, commenta il coach Di Pinto. “Sono soddisfatto di quanto visto in campo, ho avuto modo di testare i ragazzi con cambi studiati che potremo sfruttare nel corso del campionato”. Intanto il gruppo si sta consolidando. “I giocatori stanno rispondendo bene, la giusta amalgama si crea quando tutti sanno di stare dando il massimo e che chi entrerà in campo rappresenta una risorsa che può aiutare la squadra”.

Fa eco alle parole dell’allenatore il Capitano della Menghi Macerata, Natale Monopoli, “Siamo un gruppo variegato che unisce giocatori esperti e ragazzi di prospettiva e con tante novità nel roster, ma stiamo trovando la giusta alchimia”. La presenza e l’esperienza del palleggiatore si sono fatte sentire nel corso dei set. “Giocare contro una squadra come la Lube da grandissimi stimoli, ci ha aiutati a dare il massimo e a migliorarci; ora che il grosso del lavoro fisico lo abbiamo superato è importante concentrarsi sui meccanismi di gioco e nella sintonia tra noi”.

Print Friendly, PDF & Email

Comments

comments