Nell’ultimo mese, il numero di famiglie che hanno ricevuto aiuti finanziari dalla Caritas diocesana di Madrid è triplicato rispetto allo stesso periodo del 2019. Tra il 15 aprile e il 14 maggio il numero di aiuti economici elargiti è aumentato del 94%: il 68% degli aiuti è servito per gli alimenti, il 22% per il pagamento di affitti. Questi i dati diffusi oggi dalla Caritas di Madrid che denuncia non solo l’aumento del numero di famiglie che hanno bisogno di aiuto, ma anche della gravità delle situazioni. Il profilo dei più bisognosi: lavoratori dipendenti, persone di età inferiore ai 30 anni e persone di origine straniera. Questi sono i più colpiti da questa crisi poiché molti lavorano nell’economia sommersa (servizi domestici, assistenza ai bambini e agli anziani, ecc.), segnala la Caritas. Per riuscire a rispondere al maggior numero possibile di necessità, la Caritas di Madrid ha quindi cercato di riorganizzarsi: sono 600 le richieste di aiuto che quotidianamente arrivano allo sportello telefonico, che proprio per far fronte a questo afflusso ha aggiunto linee telefoniche. Si incontrano le persone solo per le richieste urgenti e di estrema necessità. Nella sua nota di oggi la Caritas però segnala anche un aumento della generosità di tanti: da quando è stato dichiarato lo stato di allarme, quasi 3mila persone hanno contattato la Caritas e si sono rese disponibili per offrire aiuto sia di persona che per telefono.

Print Friendly, PDF & Email

Comments

comments